sabato 17 dicembre 2016

Domande relative alle modalità d'esame o ad altre questioni pratiche

Teniamo tutte le domande su questioni relative all'esame finale in questo post, così le risposte sono visibili a tutti.
Alcuni hanno chiesto se gli studenti che hanno risposto a 6 o 7 domande e si presenteranno con il video dovranno poi rispondere anche ad altre domande. La risposta è no. Avete già una valutazione che vi siete guadagnati durante il corso, la confermate con i tre minuti di video e registriamo il voto.

Ricordate che il lavoro che avete fatto rispondendo alle domande vale per tutto l'anno accademico, fino agli esami di settembre 2017. Potete portare il video oppure esonerare le parti relative alle risposte date fino alla sessione di esami autunnale.

23 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve prof. Conte,
le volevo chiedere se, una volta risposto alle domande di storia del diritto medievale e moderno, poi l'altra parte dell' esame cioè il colloquio orale lo dobbiamo fare per forza nella sessione invernale o lo possiamo fare anche nella sessione estiva? Quanto dura l'efficacia delle domande-esonero?
Grazie

Anonimo ha detto...

Chi ha risposto SOLO a 3 o 4 domande come si dovra' regolare sul materiale da portare al colloquio invece???
Grazie

Anonimo ha detto...

PROFESSORE SCUSI MA L' ARGOMENTO DA SCEGLIERE E' TRA QUELLI DEL CORTESE SU CUI NON C'E' STATA ALCUNA DOMANDA GIUSTO?

Anonimo ha detto...

Grazie mille per la sua disponibilità! È stato un vero piacere partecipare al suo corso, dove non solo abbiamo cercato di studiare la materia d'esame, ma grazie alla sua dedizione, passione e grinta è riuscito a trasmetterci curiosità per la storia e costanza in ciò che decidiamo di portare avanti.. insegnamenti che vanno oltre quelli meramente didattici!

Anonimo ha detto...

Ci saranno delle date apposite? Oppure bisogna presentarsi ad un normale appello?

Anonimo ha detto...

Quindi il voto finale è dato semplicemente dalla media delle 6/7 domande scartando i 2 voti più bassi? Non c'è modo di migliorarlo in sede di esame attraverso il video?

prof. Conte ha detto...

Alla prima domanda la risposta è nel post. Leggetelo e leggete le regole nel post in evidenza in alto a destra.
Comunicherò al più presto le parti di esonero che corrispondono a ciascuna domanda.
Devo anche fare date diverse per frequentanti 6/7, frequentanti 3/5 e non frequentanti.
L'argomento (ma "argomento" per la dialettica significa un'altra cosa, ricordate) da scegliere deve essere di quelli a cui non si è risposto, quindi se uno ha risposto a sei domande ce n'è una che può essere scelta. Però sarebbe meglio farsi venire un'idea in testa, invece di prendere un tema già pronto.
Miglioramento con il video è poco. Non posso cambiare il giudizio del semestre più di tanto.

Anonimo ha detto...

invece per coloro che hanno risposto solo dalle 3 alle 5 domande sarà possibile alzare un po' il voto dato che l'esame sarà più lungo o rimarrà vicino alla valutazione delle risposte date?

prof. Conte ha detto...

E beh, certo...

Anonimo ha detto...

Quindi avendo risposto a 6 domande posso eliminare i due voti piu bassi?

Anonimo ha detto...

quini, mi scusi, possiamo trattare di qualsiasi tema anche solo cui lei ha fatto semplice riferimento, cioè uscendo dal programma?o dobbiamo comunque attenerci a un argomento trattato dal libro e a lezione?

prof. Conte ha detto...

Sì ma non rischiate troppo. Scegliete un tema sul quale avete bibliografia affidabile

Anonimo ha detto...

Mi scusi ma quindi nel video andrà trattato un capitolo intero in tre minuti, o anche solo un aspetto di un capitolo???

Anonimo ha detto...

Professore potrebbe comunicare le date degli esami? Ho letto che ci saranno date diverse per ogni modalità d'esame!

Anonimo ha detto...

E' possibile esporre nel video un argomento trattato in un capitolo esonerato ma che non ha inerenza con la domanda a cui abbiamo risposto?

prof. Conte ha detto...

Argomento a piacere vuol dire argomento a piacere, non un capitolo (nessuno lo ha mai detto). Anche "causa civile e causa naturale", oppure "l'editto di Teoderico", o "Andrea Alciato e l'umanesimo", oppure "La rivoluzione americana". Ce ne sono migliaia, ovviamente.
Quanto alle date degli esami e alla pubblicazione dei risultati, fate meno domande sulle modalità d'esame e lasciatemi lavorare.

Anonimo ha detto...

Professore, le date degli esami servirebbe saperle per organizzare il rientro dalle vacanze, per cominciare a studiare, per cominciare l'eventuale ricerca di materiale e ovviamente per incastrare i vari appelli!

prof. Conte ha detto...

Avete le date degli appelli. Le articolazioni le devo fare quando avrò un'idea del numero dei prenotati. Quindi prenotatevi e al limite farete l'esame il giorno dopo o due giorni dopo (ma dipende dal numero).

Unknown ha detto...

Buongiorno professore,
Mi sorge un dubbio. Qualora si voglia accedere all'orale usufruendo delle parti esonerate dalle domande fatte durante il semestre, con votazione superiore alla sufficienza, è necessario (oltre al residuo del libro e alle parti caricate su elearning) portare il secondo libro come fossimo non frequentanti? O ci viene riconosciuta l'assiduità e la frequenza dimostrata?
Grazie

prof. Conte ha detto...

Chi ha frequentato senza arrivare a 6 domande può sostenere l'esame con il programma dei frequentanti: lezioni, libro di Cortese e letture sulla piattaforma e-learning. Esonera le parti relative alle risposte sufficienti.
Come ho già detto, questa regola si applica a chi ha risposto ad almeno tre domande:
https://storiadirittoromatre.blogspot.it/2016/11/le-nuove-regole-per-i-frequentanti-che.html

Anonimo ha detto...

Professore buona sera, noto una certa confusione nei commenti postati dai noi ragazzi che mi sta confondendo circa la valutazione delle prove svolte dai frequentati. In definitiva, coloro i quali rispondono a sei o sette domande potranno fare valere esclusivamente 4 prove, esatto? Grazie mille per il chiarimento!

Anonimo ha detto...

Ma chi ha risposto a 5 domande per esempio, per il colloquio orale può concentrarsi in particolare sugli argomenti non esonerati, e cioè alle domande a cui non ha risposto o ha risposto in maniera insufficiente, oppure conviene studiarsi bene comunque tutto il programma? E' possibile che vengano fatte delle domande sugli argomenti esclusi?

prof. Conte ha detto...

No gli argomenti esonerati non si devono studiare. Il resto del programma sì, senza limitarsi alle domande alle quali non si è risposto, ma studianto tutte le parti che non sono esonerate.